Arabic Arabic Dutch Dutch English English French French German German Hebrew Hebrew Italian Italian Portuguese Portuguese Russian Russian Spanish Spanish

La battaglia per il futuro del mobile sarà vinta o persa dalla logistica – MIGE office furniture

Postazione di lavoro del personale d'ufficio

La battaglia per il futuro del mobile sarà vinta o persa dalla logistica – MIGE office furniture

|12 Agosto 2018 | News

Quanto è importante la velocità di mercato? Ask Target, che il mese scorso ha acquisito Shipt per $ 550 milioni, una delle più grandi acquisizioni nella storia del rivenditore, per facilitare il suo ingresso nel business delle consegne in giornata. Chiedi a Home Depot, che è stato recentemente segnalato per discutere di una potenziale acquisizione di XPO Logistics, in parte come mossa difensiva per evitare che venga acquisita da Amazon China Office Furniture.

Chiedi ad Amazon, che ha reso la velocità di commercializzazione un elemento di differenziazione così critico negli ultimi due decenni che oggi è il costo di ingresso per coloro che cercano di competere nell'e-commerce.

Sebbene nessuna di queste mosse abbia i mobili come apparente impulso, le implicazioni per l'industria del mobile sono profonde. Ashley ha dimostrato quasi due decenni fa che l'arredamento è un'attività di logistica, che la capacità di ridurre al minimo i costi nel movimento delle merci dal punto A al punto B e infine al punto C (il consumatore) può essere un fattore di differenziazione fondamentale. Il più grande rivenditore e produttore di mobili della nazione, da allora lo ha trasformato in un'arte

modulo, dando ai rivenditori la possibilità di ordinare quantità LTL di praticamente qualsiasi cosa nel catalogo Ashley e di averlo in tempi che pochi, se non nessuno, possono eguagliare su articoli di dimensioni comparabili.

I due fronti su cui si combatterà e si vincerà la prossima guerra del mobile saranno la tecnologia e la logistica, con l'intersezione tra i due che forma un saliente critico.

Chiedi a Wayfair, che ha effettuato massicci investimenti negli ultimi 18 mesi per migliorare le sue operazioni logistiche interne e le prestazioni dei suoi restanti fornitori di terze parti. A settembre l'e-tailer ha lanciato una funzione di monitoraggio in tempo reale per i mobili in 10 mercati e sta ampliando il suo team di logistica così rapidamente da essere tra i principali contributori ai risultati del terzo trimestre dell'azienda più recenti.

"Ridimensionare i nostri team è essenziale nelle nostre tre aree di investimento chiave, vale a dire sviluppare le nostre capacità internazionali, sviluppare la nostra rete logistica proprietaria e aumentare la penetrazione delle categorie di prodotti prioritari", ha affermato Niraj Shah in una dichiarazione che spiega la perdita dell'azienda nel terzo trimestre 2017.

Niente di tutto ciò intende suggerire che l'e-tail sia il futuro e che i mattoni e la malta siano morti. Esattamente l'opposto, infatti. Ogni altro canale di vendita al dettaglio si sta affrettando a raggiungere le capacità che i negozi di mobili hanno avuto per generazioni.

Ciò che è diverso questa volta, tuttavia, è l'intervallo di tempo. Nessuno sta costruendo la capacità di consegnare mobili in sei-otto settimane. Questa volta, il successo sarà misurato in giorni, non in settimane.

Jim Mclngvale di Gallery Furniture una volta disse: Come si fa la consegna in giornata? Lo metti in un dannato camion e segui il cliente fino a casa".

E mentre è stato detto scherzosamente, Mack – come solo lui può fare – ha catturato l'essenza della più grande forza dei negozi di mobili del produttore di scrivanie negoziali di Guangzhou.

Condividi questo post: