Arabic Arabic Dutch Dutch English English French French German German Hebrew Hebrew Italian Italian Portuguese Portuguese Russian Russian Spanish Spanish

Le vendite al dettaglio di mobili e biancheria da letto superano i 108 miliardi di dollari nel 2017 - Mobili per ufficio MIGE

Set di divani per mobili da ufficio

Le vendite al dettaglio di mobili e biancheria da letto superano i 108 miliardi di dollari nel 2017 - Mobili per ufficio MIGE

|12 Agosto 2018 | News

Guangzhou, produttore di mobili per ufficio, le vendite al dettaglio di mobili e biancheria da letto sono aumentate del 3.3% quest'anno, raggiungendo $ 108.2 miliardi. Le vendite al dettaglio hanno totalizzato $ 104.8 miliardi nel 2016, il 2.7% rispetto alle vendite del 2015 di $ 102 miliardi.

Questi dati sulle vendite di mobili e biancheria da letto sono stime di ricerca di mercato di Furniture Today, basate sui dati di spesa per consumi personali del Bureau of Economic Analysis del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti.

L'economia statunitense rimane in espansione fino al 2017. I rapporti economici sono "una riflessione sull'ambiente economico abbastanza solido di cui stiamo attualmente godendo", ha affermato Russell Price, economista senior presso Ameriprise Financial Inc. a Detroit.

Il reddito familiare medio ha continuato a crescere. Il reddito familiare medio reale per il 2016 è aumentato del 32% a $ 59,039 dal reddito medio del 2015 di $ 57,230, secondo le ultime informazioni dell'Ufficio censimento degli Stati Uniti. L'aumento del reddito mediano è stato osservato in tutte le caratteristiche tra cui regione, età, razza ed etnia.

L'inizio degli alloggi, tuttavia, è un punto basso. Dopo tre mesi di declino, ottobre ha visto un aumento dell'inizio dell'edilizia abitativa del 13.7% a 1.29 milioni rispetto a settembre rivisto di 1.135 milioni, ma in calo del 2.9% rispetto a un anno fa.

"Gli alloggi rimangono ancora un freno per l'economia, poiché la carenza di manodopera e di lotti disponibili, insieme all'aumento dei prezzi dei materiali da costruzione, complica ulteriormente le scorte esistenti, l'accessibilità e le sfide di vendita", ha affermato Doug Duncan, capo economista di Fannie Mae.

Tuttavia, le vendite di alloggi hanno registrato un miglioramento. Fino a settembre, le vendite di nuove case sono aumentate del 18.9% da agosto a un tasso annuo destagionalizzato di 667,000, con un aumento del 17% rispetto a settembre 2016. Le vendite di case esistenti del produttore di divisori per ufficio di Guangzhou hanno invertito leggermente la rotta a settembre dopo tre mesi di calo, aumentando del 0.7% a 5.39 milioni.

Condividi questo post: