Arabic Arabic Dutch Dutch English English French French German German Hebrew Hebrew Italian Italian Portuguese Portuguese Russian Russian Spanish Spanish

7 elementi chiave che un designer di mobili deve tenere a mente: mobili per ufficio MIGE

Mobili per ufficio MIGE

7 elementi chiave che un designer di mobili deve tenere a mente: mobili per ufficio MIGE

|12 Agosto 2018 | News

Mobili di successo e progetti di interior design non si basano esclusivamente sulla creatività del fornitore di mobili per ufficio in Cina, anche se questa è una parte molto importante di essa. Ci sono alcuni principi di base che ogni professionista del design deve tenere a mente, che sono i capisaldi di spazi interni impeccabili.

    1. Unità–Ognuno degli spazi interni coinvolti in un progetto dovrebbe essere collegato, lavorando insieme per creare un insieme armonioso. Naturalmente, ciò non significa che dovrebbero essere esattamente gli stessi (noioso!), ma un elemento visivo unificante deve attraversare ogni stanza. Crea una transizione graduale con elementi simili o complementari, in modo che l'effetto complessivo non sia casuale o disgiunto.
    2. Equilibrio– Sia che il tuo stile artistico riguardi la struttura o che la tua scrivania per conferenze preferisca una “sensazione” organica, deve esserci un certo equilibrio nel tuo design. Usa uno dei tre tipi di equilibrio: simmetrico (oggetti ed elementi speculari/corrispondenti), asimmetrico (elementi dissimili che condividono uno o più aspetti comuni) e radiale/circolare (un elemento centrale con altri che si irradiano verso l'esterno).
    3. Ritmo– Siamo programmati per cercare elementi riconoscibili all'interno della nostra gamma visiva e reagire ad essi. Proprio come le nostre orecchie rispondono al ritmo di una canzone, uno spazio interno sembra più attraente se ha elementi ripetitivi (colori simili, ecc.), progressivi (di dimensioni variabili) o di transizione (curve che portano l'occhio in un altro punto) che creare un senso di movimento e flusso.  
    4. Confrontare– Questo è il posizionamento di elementi dissimili o opposti l'uno vicino all'altro. Un interior designer può ottenere un contrasto interessante attraverso elementi come il colore, la forma e lo spazio. Prova la classica combinazione di bianco e nero per un contrasto cromatico sorprendente, mobili rotondi e quadrati per forme contrastanti e abbina uno spazio negativo (vuoto) con uno spazio positivo (riempito) per un maggiore impatto visivo.
    5. enfasi– I migliori designer sanno come catturare e mantenere l'attenzione, e il modo più efficace per farlo è creare un punto focale di interesse. Scegli un oggetto, un elemento o un aspetto architettonico che desideri enfatizzare e il tavolo delle trattative progetta il resto dello spazio circostante. I punti focali comuni includono grandi caminetti, sculture, mosaici o dipinti, mobili, ecc.
    6. Scala e proporzione– Questo principio incorpora alcuni aspetti dell'equilibrio, utilizzando oggetti che sembrano combaciare o appartenere insieme. Bilancia le misure e le dimensioni dello spazio, nonché gli elementi che intendi utilizzare in esso. Ad esempio, gli oggetti più grandi sminuiscono quelli più piccoli? La lunghezza delle pareti contrasta con l'altezza dei mobili?
    7. Dettagli– Qualsiasi professionista del design conosce l'impatto che possono avere anche i più piccoli dettagli. Le giuste rifiniture accentuano lo stile di uno spazio, ma possono anche aggiungere personalità e vita. Pensa ai dettagli (come finiture decorative, accessori, piante, ecc.) Come l'oliva in un martini. Avrà ancora un buon sapore senza di loro, ma non proprio lo stesso!
Condividi questo post: